Uno dei principali fattori di crescita e di sviluppo per la competitività delle imprese zootecniche è rappresentato dalla capacità di acquisire il massimo livello di conoscenze nei vari campi che interessano e coinvolgono le aziende.

La Politica Agricola Comunitaria e le innumerevoli norme e regolamentazioni ad essa collegate unitamente alla produzione legislativa nazionale in materia di sicurezza alimentare, ambiente, innovazione e competitività di mercato devono diventare patrimonio di conoscenza continua e stabile degli imprenditori zootecnici umbri, per favorirne le possibilità di reddito e di mantenimento dell’attività zootecnica.

Inoltre, le diversificate esigenze del mercato ed il nuovo orientamento della Politica Agricola Europea sempre più attenta alla qualità, tipicità, ambiente, sicurezza ed etica, implicano la richiesta di prodotti con standard qualitativi ed etici sempre più elevati.

Le aziende devono, far fronte a tale esigenze mettendo in atto tutta una serie di strategie basate su un attenta sinergia tra produzioni tradizionali, tipicità territoriale, certificazioni di prodotto, tecniche di lavorazione a basso impatto ambientale, tutela del territorio e benessere animale, che sempre di più il consumatore richiede e seleziona.

Con il presente  “Progetto di Informazione Zootecnica” l’ARA Umbria intende mettere a disposizione degli allevatori umbri un sistema ampio ed organico di diffusione di informazioni e conoscenze della Politica Agricola Comunitaria nelle sue varie articolazioni legate al settore zootecnico. In particolare si darà evidenza della produzione normativa comunitaria già esistente e si esamineranno le linee guida della nuova programmazione nelle sue diverse tematiche e strategie che coinvolgeranno il settore zootecnico.

Particolare attenzione sarà rivolta anche al Piano Zootecnico Regionale, alle linee di sviluppo della zootecnia umbra in esso contenute, ai contenuti delle azioni proposte.

Il nostro obiettivo prioritario è infatti quello di agire sulla risorsa umana, sull’imprenditore zootecnico o più in generale sugli operatori che svolgono attività zootecnica, per favorire un approccio positivo con questa visione innovativa del settore zootecnico, attraverso la trasmissione di informazioni fondamentali per essere competitivi sul territorio e nell’ambito nazionale, nel rispetto delle normative vigenti e tenendo conto degli sviluppi della Politica Comunitaria e del Piano Zootecnico Regionale.

In particolare il presente  Progetto si propone di raggiungere i seguenti obiettivi generali:

  • favorire il miglioramento delle conoscenze e la crescita culturale degli operatori del settore zootecnico;
  • favorire la diffusione della conoscenze tecniche e scientifiche e delle innovazioni tecnologiche, comprese le nuove tecnologie della informazione e della comunicazione;
  • promuovere lo sviluppo della professionalità imprenditoriale nel settore zootecnico;
  • informare gli operatori zootecnici sulle possibili opportunità offerte dal mercato;
  • incentivare le conoscenze degli operatori zootecnici sui metodi di allevamento e di gestione aziendale compatibili con la sostenibilità ambientale;
  • presentare  metodi, strumenti e norme per lo sviluppo della multifunzionalità dell’azienda zootecnica;